venerdì 4 aprile 2014

INVENTARIO NAPOLETANO: un workshop di Urban Sketchers


Tornano gli Urban Sketchers a Napoli in questa terza edizione dove andremo nuovamente alla scoperta della città, attraverso le sue variegate e molteplici collezioni, nei musei e dietro le quinte, nei loro laboratori, ma anche nei vicoli movimentati e nei mercati affollati. Il nostro tema sarà come rappresentare il contrasto tra ordine e disordine, come rendere la percezione di un singolo oggetto nella moltitudine di persone, segni, oggetti e manufatti che costituiscono e rendono peculiare questo vivace ambiente urbano. Faremo una raccolta disegnata di opere d'arte e oggetti di ogni tipo, persone, piante e animali...
Noi disegnatori siamo collezionisti, ossessionati in viaggio o nelle nostre caccie al tesoro dal bisogno di portare a casa un bottino di schizzi con la descrizione più completa di un luogo. Vi invitiamo a portare questa attitudine alle sue estreme conseguenze per creare ognuno il proprio inventario napoletano, il proprio catalogo ragionato, la propria collezione della città.

I partecipanti potranno sperimentare diversi approcci al disegno in presa diretta e all'urban sketching. Le sessioni saranno guidate a turno da uno dei quattro istruttori, con la collaborazione e la compresenza degli altri tre. Insieme a me e oltre a Caroline Peyron, torna a Napoli Federico Gemma (qui la primavera scorsa), premiato disegnatore naturalistico di Roma e arriva per la prima volta Nina Johansson, artista di talento ed insegnante d'arte, grafica e design a Stoccolma (qui il suo ultimo libro sulla Sagrada Familia).

locations / instructors
Icone e segni della città - Quartieri Spagnoli con Simonetta Capecchi
Caccia grossa - Museo di Zoologia con Federico Gemma
Collezionare un luogo - Montesanto con Nina Johansson
Ordine e disordine. Le "paperolles" Capodimonte e Archeologico con Caroline Peyron




Nessun commento:

Posta un commento