venerdì 8 aprile 2011

Taccuini africani - 6



Ancora sketches dal Serengeti: la savana nei pressi di Seronera e gli ippopotami della hippo pool sul fiume Retima. Eppoi un classicone: zebre e gnu! Nella terza immagine la savana alberata a Ndutu durante la sosta per la colazione e le iene macchiate. 
A Ndutu abbiamo dormito in uno special camp che non è altro che uno spiazzo nella savana in cui abbiamo montato le tende intorno ad una grande acacia. Nessuno confort ma una grandissima suggestione. La sera si trascorre davanti al falò e la notte si sentono i leoni ruggire in lontananza. E fuori la tenda è tutto uno sniffare, ansimare, annusare, zampettare e ... russare ma questi ultimi sono i compagni di viaggio ...

7 commenti:

  1. questo taccuino e' un vero spettacolo..

    RispondiElimina
  2. trovo veramente belle le matire della savana e delle zebre...hanno una freschezza particolare, del poco tempo a disposizione e tanta bellezza da condensare in un piccolo pezzo di carta.Qui c'è poesia più che analisi.

    RispondiElimina
  3. Caspita, sei veramente bravissimo!!!!Davvero complimenti!

    RispondiElimina
  4. I agree with everybody. Superb sketches!

    RispondiElimina
  5. I miei più sentiti complimenti, sono rimasto veramente colpito dai tuoi lavori.

    RispondiElimina
  6. Fede,certo che sono belli ma un accenno al tuo fidato ranger del Serengeti lo potevi pure fare. O no? Non dirci che non lo sei andato a trovare!Patti e Fabri

    RispondiElimina